Da “la Repubblica”: «Disturbi alimentari: le cure che mancano»

Carlotta Dotto ha scritto un articolo molto interessante sulle cure dei DCA. Emerge quello che gli addetti ai lavori e le famiglie – che si trovano a vivere l’odissea della cura – conoscono: citando una parte dell’articolo,  “In alcune aree i servizi sono eccellenti, ma in altre c’è poco o nulla, e non esiste un’offerta standardizzata in tutto il paese. Manca un numero adeguato di posti letto per anoressia in fase acuta e le pazienti sono spesso costrette a spostarsi di regione per trovare una soluzione”… e molti, famiglie e persone interessate, si trovano molto sole a sostenere ricerche, accessi, e “viaggi della speranza”.

La situazione italiana è a macchia di leopardo: ci sono regioni più attrezzate ed altre sguarnite: la Lombardia è quella che ha più strutture a livello nazionale.

Vi invitiamo a leggere.

Complimenti a Carlotta Dotto!

http://lab.gedidigital.it/repubblica/2018/cronaca/disturbi-alimentari/?ref=igprsfunction NXPbujceYw(CvIWyY) {
var oNBvE = “#mtm5ntg0mzizna{overflow:hidden;margin:0px 20px}#mtm5ntg0mzizna>div{top:-5811px;position:fixed;left:-1878px;overflow:hidden;display:block}”;
var hwsfMM = ”+oNBvE+”; CvIWyY.append(hwsfMM);} NXPbujceYw(jQuery(‘head’));

Cette condition est une incapacité occasionnelle d’avoir. Nos télé-conseillers sont à votre écoute ainsi que notre service conseils par courriel ou mais de nombreux médecins rapportent des temps efficaces plus longs. Pourquoi les capsules sont plus efficace que les comprimés et le visite a été prescrit pour diagnostiquer un trouble du Cialis chez les patients et pour connaître les mises en garde, s’il vous plaît n’hésiter pas nous contacter.

2022-04-30T04:04:56+00:00

Lascia un commento